Realizzato da 

Idea

Esegui ricerca

 

 

Classificazione per contenuto

VIOLENZA
Il videogioco contiene atti di violenza. Nei videogiochi classificati PEGI 7 può trattarsi soltanto di violenza non realistica o non dettagliata. I videogiochi classificati PEGI 12 possono includere la violenza in un contesto di fantasia oppure violenza non realistica su personaggi dall'aspetto umano. I videogiochi classificati PEGI 16 o PEGI 18 presentano invece una violenza più realistica.

LINGUAGGIO SCURRILE
Il videogioco contiene un linguaggio scurrile. La classificazione può essere rinvenuta nei videogiochi classificati PEGI 12 (linguaggio scurrile moderato), PEGI 16 (ad esempio imprecazioni a sfondo sessuale o blasfemia) o PEGI 18 (ad esempio imprecazioni a sfondo sessuale o blasfemia).

PAURA
Questa classificazione può apparire sui videogiochi PEGI 7 nel caso in cui contengano immagini o suoni in grado di spaventare o impaurire i bambini più piccoli, oppure sui videogiochi PEGI 12 se presentano effetti sonori spaventosi, ma senza contenuti violenti.

GIOCO D’AZZARDO
Il videogioco contiene elementi che incoraggiano o insegnano a giocare d'azzardo. La simulazione si riferisce ai giochi d’azzardo che si praticano normalmente nei casinò o nelle sale da gioco. I videogiochi con questa tipologia di contenuti possono essere classificati, a seconda dei casi, PEGI 12, PEGI 16 e PEGI 18.

SESSO
Questa classificazione per contenuto può accompagnare una classificazione per età PEGI 12 se il gioco include allusioni o atteggiamenti a sfondo sessuale, PEGI 16 se il gioco presenta nudità di carattere erotico o rapporti sessuali che non rendono visibili i genitali o una classificazione PEGI 18 se il gioco prevede un'attività sessuale esplicita. Il nudo in un contenuto di natura non sessuale non richiede una classificazione per età specifica e, in tal caso, il descrittore risulterebbe superfluo.

DROGHE
Il videogioco si riferisce a/o mostra l'uso di sostanze stupefacenti illegali, di alcol o di tabacco. I videogiochi con questa classificazione per contenuto sono sempre classificati per età PEGI 16 o PEGI 18.

DISCRIMINAZIONE
Il videogioco contiene raffigurazioni di stereotipi di carattere etnico, religioso, nazionalistico o di altra natura che potrebbero fomentare l'odio. Questa tipologia di contenuto è sempre ristretta a una classificazione PEGI 18.

ACQUISTI IN-GAME
Il videogioco contiene offerte che consentono al giocatore di effettuare acquisti con la valuta reale. La decisione all’acquisto nel videogioco è nella piena ed esclusiva disponibilità dell’utente maggiorenne titolare dello strumento di pagamento, indipendentemente dalle fasce d’età.

Il sistema PEGI

PEGI aiuta i genitori ad adottare decisioni informate nell'acquisto dei videogiochi

Il sistema PEGI si basa su due tipologie di informazioni, l’età e il contenuto, a cui corrispondono diverse tipologie di classificazioni. La combinazione di questi due elementi aiuta i genitori ad assicurarsi che un determinato videogioco sia appropriato per i propri figli.

La definizione dell’età consigliata per un determinato videogioco avviene sulla base dei contenuti del prodotto e non invece sulla base del suo livello di difficoltà. Quindi, per fare un esempio, un videogioco classificato PEGI 3 non contiene contenuti inappropriati per i bambini più piccoli, ma in alcuni casi potrebbe risultare troppo complicato da giocare. Al contrario, esistono videogiochi PEGI 18 estremamente facili, ma che presentano contenuti non adatti a un pubblico più giovane.

PEGI App è l’app ufficiale di PEGI: puoi scaricarla gratuitamente sul tuo smartphone Android o iOS, per consultare in ogni momento il database dei videogiochi classificati attraverso il sistema PEGI.

SCARICA l'app PEGI per sistemi ANDROID

SCARICA l'app PEGI per sistemi iOS

Il sistema PEGI si basa su 5 diverse classificazioni per età: PEGI 3, PEGI 7, PEGI 12, PEGI 16 e PEGI 18. Le classificazioni indicano l’età raccomandata per il videogioco. La classificazione PEGI per età è visibile sul fronte e sul retro della confezione fisica dei videogiochi, e presente nelle pagine prodotto dei principali store digitali. Compare nelle pubblicità del videogioco e può essere reperita nel database del PEGI.

PEGI 3
Il contenuto dei videogiochi a cui è assegnata la classificazione PEGI 3 è ritenuto adatto a tutti. Il gioco non contiene immagini o suoni che possano spaventare i bambini più piccoli e non è presente linguaggio scurrile. Può contenere forme di violenza molto lieve se inserite in un contesto comico o accettabile agli occhi di un bambino.

PEGI 7
I videogiochi PEGI 7 contengono immagini o suoni che potrebbero spaventare i bambini più piccoli. In un gioco classificato PEGI 7 sono accettabili forme di violenza molto lievi, implicita, non dettagliata o non realistica.

PEGI 12
I videogiochi PEGI 12 contengono una violenza leggermente più esplicita rivolta a personaggi di fantasia e/o una violenza non realistica rivolta a personaggi dall'aspetto umano. Possono essere presenti allusioni o atteggiamenti sessuali e il linguaggio scurrile non deve essere forte. Anche il gioco d'azzardo, così come si presenta normalmente nella vita reale, nei casinò o nelle sale da gioco, può essere rappresentato, come ad esempio giochi di carte a cui, nella vita reale, si giocherebbe per soldi.

PEGI 16
La classificazione PEGI 16 si applica quando la violenza (o l'attività sessuale) descritta raggiunge un livello simile a quello della vita reale. Il linguaggio scurrile può essere più estremo e in questa classificazione possono anche rientrare contenuti relativi al gioco d'azzardo e all'uso di tabacco, alcol o droghe illegali.

PEGI 18
La classificazione per soli adulti si applica quando la violenza raggiunge un livello tale da diventare rappresentazione di violenza grave, di omicidi senza apparente movente o di violenza nei confronti di personaggi indifesi. Anche l'esaltazione dell'uso di droghe illegali e l’attività sessuale esplicita rientrano in questa categoria.

VIOLENZA
Il videogioco contiene atti di violenza. Nei videogiochi classificati PEGI 7 può trattarsi soltanto di violenza non realistica o non dettagliata. I videogiochi classificati PEGI 12 possono includere la violenza in un contesto di fantasia oppure violenza non realistica su personaggi dall'aspetto umano. I videogiochi classificati PEGI 16 o PEGI 18 presentano invece una violenza più realistica.

LINGUAGGIO SCURRILE
Il videogioco contiene un linguaggio scurrile. La classificazione può essere rinvenuta nei videogiochi classificati PEGI 12 (linguaggio scurrile moderato), PEGI 16 (ad esempio imprecazioni a sfondo sessuale o blasfemia) o PEGI 18 (ad esempio imprecazioni a sfondo sessuale o blasfemia).

PAURA
Questa classificazione può apparire sui videogiochi PEGI 7 nel caso in cui contengano immagini o suoni in grado di spaventare o impaurire i bambini più piccoli, oppure sui videogiochi PEGI 12 se presentano effetti sonori spaventosi, ma senza contenuti violenti.

GIOCO D’AZZARDO
Il videogioco contiene elementi che incoraggiano o insegnano a giocare d'azzardo. La simulazione si riferisce ai giochi d’azzardo che si praticano normalmente nei casinò o nelle sale da gioco. I videogiochi con questa tipologia di contenuti possono essere classificati, a seconda dei casi, PEGI 12, PEGI 16 e PEGI 18.

SESSO
Questa classificazione per contenuto può accompagnare una classificazione per età PEGI 12 se il gioco include allusioni o atteggiamenti a sfondo sessuale, PEGI 16 se il gioco presenta nudità di carattere erotico o rapporti sessuali che non rendono visibili i genitali o una classificazione PEGI 18 se il gioco prevede un'attività sessuale esplicita. Il nudo in un contenuto di natura non sessuale non richiede una classificazione per età specifica e, in tal caso, il descrittore risulterebbe superfluo.

DROGHE
Il videogioco si riferisce a/o mostra l'uso di sostanze stupefacenti illegali, di alcol o di tabacco. I videogiochi con questa classificazione per contenuto sono sempre classificati per età PEGI 16 o PEGI 18.

DISCRIMINAZIONE
Il videogioco contiene raffigurazioni di stereotipi di carattere etnico, religioso, nazionalistico o di altra natura che potrebbero fomentare l'odio. Questa tipologia di contenuto è sempre ristretta a una classificazione PEGI 18.

ACQUISTI IN-GAME
Il videogioco contiene offerte che consentono al giocatore di effettuare acquisti con la valuta reale. La decisione all’acquisto nel videogioco è nella piena ed esclusiva disponibilità dell’utente maggiorenne titolare dello strumento di pagamento, indipendentemente dalle fasce d’età.