Realizzato da 

Idea

Esegui ricerca

 

 

  25 mag 2020

Mio figlio sta passando troppo tempo con i videogiochi?

Molte associazioni e istituzioni hanno diffuso delle raccomandazioni in base alle fasce di età, ma in realtà non esiste uno schema universalmente accettato. Del resto, esistono molti tipi di videogioco. In generale possiamo dire che la vera discriminante è se l’attività videoludica mina lo studio, i rapporti con i suoi amici e con la famiglia, altre attività. In questo dobbiamo però anche considerare che il videogioco stesso può essere per tuo figlio un modo per rimanere in contatto con i suoi amici, per esempio sfidandosi oppure facendo squadra online.

Ti consigliamo di leggere la nostra guida “Come limitare il tempo di gioco” per scoprire come utilizzare al meglio gli strumenti di controllo parentale do cui dispongono i dispositivi di gioco.

In questa sezione
Le tecnologie digitali sono sviluppate per attirare e conservare la nostra attenzione.
Scopri di più
Il disturbo da deficit di attenzione/iperattività (in inglese ADHD - Attention Deficit Hyperactivity Disorder), è un disturbo del neurosviluppo caratterizzato da difficoltà nel mantenimento dell'attenzione, eccessiva attività o impulsività.
Scopri di più
Molte associazioni e istituzioni hanno diffuso delle raccomandazioni in base alle fasce di età, ma in realtà non esiste uno schema universalmente accettato. Del resto, esistono molti tipi di videogioco.
Scopri di più
Scegliere il videogioco più giusto per tuo figlio è la base che ti permetterà sia di evitare che il tuo ragazzo entri in contatto con realtà e situazioni per lui ingestibili, sia di rilassarti quando lo pensi alle prese con la sua console o con il suo computer.
Scopri di più
Esistono molti software e applicazioni che ti permettono di controllare il dispositivo di tuo figlio.
Scopri di più
Imparare attraverso i videogiochi rappresenta un aspetto spesso non considerato oppure sottovalutato. Per i nostri ragazzi i videogiochi non sono solamente intrattenimento oppure fuga dalla noia, ma sono prima di tutto esperienze, sociali, educative, di vita.
Scopri di più