Realizzato da 

Idea

Esegui ricerca

 

 

Alessandro Del Piero promuove il gioco equilibrato in famiglia
Alessandro Del Piero promuove il gioco equilibrato in famiglia
Il campione di calcio di fama mondiale racconta la sua esperienza di genitore che ha imparato a gestire il tempo che i suoi figli dedicano ai videogiochi ...
Scopri di più
Videogiochi e benessere psicologico: una svolta nella ricerca
Videogiochi e benessere psicologico: una svolta nella ricerca
L'Oxford Internet Institute presenta i risultati di una ricerca sugli effetti dei videogiochi sulla salute
Scopri di più
Videogames, psicologia e salute
Videogames, psicologia e salute
Intervista a Federica Pallavicini, ricercatrice in psicologia applicata a contesti di realtà virtuale e gaming.
Scopri di più
Exergames: quando l’esercizio fisico è al centro dell’esperienza videoludica
Exergames: quando l’esercizio fisico è al centro dell’esperienza videoludica
Un genere di videogiochi che promuove il connubio tra tecnologia e stile di vita attivo e dinamico 
Scopri di più
Il ruolo del Narrative Designer: intervista ad Andrea Babich di Ubisoft Milan
Il ruolo del Narrative Designer: intervista ad Andrea Babich di Ubisoft Milan
Che competenze servono per ricoprire questo ruolo? Scopriamolo con questa intervista al creatore della storia di Mario + Rabbids Kingdom Battle
Scopri di più
Among Us
Among Us
La recensione di papà Federico e papà Lorenzo
Scopri di più
La classificazione dei videogiochi
La classificazione dei videogiochi
Tutto quello che c’è da sapere sulla classificazione per età dei videogiochi
Scopri di più
Videogiochi in famiglia
Federico Cella
Federico Cella

Papà, giornalista del Corriere della Sera, esperto di videogiochi

Le recensioni di Federico Cella

Quando si compra un videogioco per i propri figli è bene tenere conto della classificazione PEGI, capire come il titolo si sviluppa e, possibilmente, giocarlo insieme. Quando non è possibile applicare queste raccomandazioni diventano importanti le fonti dalle quali si attingono le informazioni. Per questo abbiamo deciso di chiedere al giornalista del Corriere della Sera Federico Cella, esperto di videogiochi ma soprattutto papà, di raccontarci insieme a un team di esperti alcuni dei giochi più popolari tra i nostri figli

Scopri di più
Quanto tempo è giusto lasciare i bambini giocare con i videogiochi?

Differenziamo i tempi di gioco in base all’età, al tipo di videogioco e di supporto. L’obiettivo è insegnare ai bambini a gestire gradualmente un tempo concordato (anche con l’aiuto del parental control).

Sono tanti i fattori influiscono sulla valutazione del tempo: Età del bambino : il tempo di gioco può aumentare con l’età, ma proponiamo sempre brevi pause nel tempo di gioco e distinguiamo gli orari anche in base al momento della giornata/settimana.
Leggi tutto
Manuela Cantoia
Manuela Cantoia

Docente di Psicologia Cognitiva Applicata